curcuma biopotenziata e dietaTi ? mai capitato di seguire una dieta che funziona solo per un po??

Subito perdi? un po? di chili, ma arrivato ad un certo punto, anche se continui a stare attento al cibo, il peso non si muove pi?. Bloccato. Peggio di un mulo.

E non ? finita.

Quella maledetta sadica bilancia, non solo non accenna a smuoversi verso il basso, ma ha anche una facilit? incredibile a salire verso l?alto!

Anzi, non vede l?ora di punirti per ogni minimo sgarro, balzando in un solo giorno anche un chilo sopra. Cos? frantuma in un attimo tutti quei giorni fatti di sacrifici e di rinunce.

Allora sale il nervosismo ed ? forte la tentazione di gettare la spugna, mollare tutto e sfogarsi in pasticceria. (Al diavolo! Si vive una volta sola!)

Del resto bisogna che il sacrificio valga la pena, e quando i risultati faticano ad arrivare ? normale demoralizzarsi ed essere assaliti dalla voglia di abbandonare.

Cosa fare?

A questo punto, di solito, qualcuno al mio posto ti proporrebbe l?ennesima dieta-novit?. Un rimescolamento di regole, cibi proibiti e permessi, strategie anche bizzarre di alimentazione.

Non ? quello che far? io.

Se continui a seguirmi nella lettura ti mostrer?, invece, come si possa accelerare la riduzione di peso senza stravolgere la tua dieta? e senza richiederti altri sacrifici.

Curcuma come pillola magica?

Sei alla ricerca della famosa ?pillola magica?? Quella che ti consente di strafogarti quanto vuoi senza crescere di un etto, ma addirittura perdendo anche chili?

Allora smetti pure di leggere. Qui non ti parlo di niente di tutto questo.

La perdita di peso in accordo con la tua salute, deve per forza passare dall? alimentazione sana e dall?attivit? fisica. Vanno bene? anche delle tranquille?camminate in compagnia. Non devi per forza fare triathlon!

In secondo luogo non ti sto per proporre una speciale? ?dieta della curcuma? che prevede una spolverata di questa spezia un po? su tutto.

Usarla ogni tanto in cucina serve a poco. E tra non molto?ti mostro il perch?.

Peso bloccato: che sta succedendo?

Riprendiamo il problema: questo peso che non si muove pi? nonostante la tua dieta.

Se escludiamo particolari problemi di salute, come quelli alla tiroide (fatti controllare dal medico casomai!), molti regimi dietetici ad un certo punto falliscono.

E questo perch? non intervengono su tutti i fattori che causano lo squilibrio del peso.

Questi fattori sono sconosciuti per la maggior parte delle persone, che credono che bruciare pi? calorie di quante se ne ingurgitano, ? l?unica cosa da fare per perdere peso.

In realt? possono essere coinvolti alcuni aspetti nascosti del tuo metabolismo. E intervenire su di loro, pu? essere la chiave per sbloccare il tutto.

Anche a te magari ? successo di passare negli anni da una dieta all?altra, con alti e bassi. E ti ? capitato di arrivare ad un certo punto in cui, come ti dicevo, il peso non si muove pi?.

Magari cammini tanto anche, o fai altra attivit? fisica pi? intensa, ma arrivi a un momento in cui non riesci pi? a perdere nemmeno un?etto. E non sei ancora arrivato al tuo peso forma.

Se pensi allora che il tuo metabolismo stia dormendo, forse hai ragione.

Molto spesso potrebbero essere in gioco questi fattori che ti impediscono di perdere i chili di troppo:

  • Cellule di grasso poco efficienti nel rilasciare calorie
  • Stato generale di lieve infiammazione cronica (chiamata infiammazione di basso grado) che favorisce l?accumulo di grasso

Gli effetti di un metabolismo alterato

Quando ci sono queste condizioni ? facile trovarti nella situazione di dimagrire di poco o niente dopo tanto sacrificio, e ingrassare in un attimo. E questo anche se ti affidi a diete mirate e continui la tua corsetta o le camminate con gli amici.

Magari una volta riuscivi bene a controllare il tuo peso, ma adesso la situazione sembra proprio cambiata. Per di pi?, se sei donna, possono aggravare le cose i chili di troppo?dopo la gravidanza o l?arrivo della menopausa.

Per? non si pu? vivere nel terrore di un boccone in pi? e nell?ansia di un peso che non cala anche se si ? a regimi controllati!

Conviene essere sballottati da una dieta all?altra?

Lo so che ? forte la tentazione di saltare da una dieta all?altra, magari seguendo le ultime news?rivelate in confidenza da qualche amica o dalle rubriche specializzate.

La novit? pu? ridare slancio alla tua motivazione, ma in giro c?? di tutto e di pi?: spesso rischi diete sbilanciate che mettono a dura prova li tuo organismo.

E gli effetti sono deboli, ti stanchi, e dopo un po? riacquisti addirittura pi? peso di prima con ancor pi? frustrazione? e depressione.

Perci? attenzione anche ai beveroni dietetici che vorrebbero sostituire pasti interi.

Ti tolgono, tra l?altro, il gusto di sederti a tavola mangiando normalmente e assaporando i cibi sani, seppur in regime controllato.

Pu? in qualche modo la curcuma offrire una soluzione?

Cosa accadrebbe? se si riuscisse ad intervenire in modo naturale sul metabolismo?

Si riuscirebbe magari a bruciare pi? grasso e rallentare il suo accumulo.

Gi? l?attivit? fisica aiuta molto.

Se? per? non basta, la curcuma, a certe condizioni, sembra avere un certo ruolo di acceleratore della dieta.

Infatti negli ultimi anni ci sono sempre pi? studi che dimostrano come la curcumina, il pi? importante principio attivo della curcuma, riesce a?dare:

  • un?azione detossificante: stimola la bile migliorando la digestione e contrasta l?accumulo di grasso nel fegato (steatosi);
  • un?azione antinfiammatoria contro l?infiammazione cronica di basso grado che facilita l?accumulo di grasso;
  • un?azione contro la massa grassa bianca favorendo la perdita di grasso a favore della massa magra
  • un?aiuto a controllare l?appetito regolando l?ormone della fame, la leptina.

Insomma la curcuma potrebbe aiutare la dieta.

Non sarebbe male riuscire a dare una svegliata al metabolismo e migliorare una condizione di salute di base.

Potresti finalmente ritornare a far pace col tuo corpo, a guardarti sorridendo allo specchio apprezzandoti sempre di pi?.

E in?pi?, pioch? la curcuma agisce su pi? aspetti contemporaneamente, avresti un beneficio anche a livello pi? profondo.

Non solo cio? sulle forme ma anche sulla salute.

Ma ? proprio cos??

L?inganno della curcuma cos? com??.

Quindi curcuma a tutto spiano in ogni ricetta possibile? No, ti ho gi? scritto prima.

Purtroppo non funziona in questo modo.

L?utilizzo come condimento non ti permette di usufruire dei vantaggi della curcuma cos? come vengono descritti negli studi scientifici.

Eh s?, perch? la curcuma presenta due grossi limiti: ? scarsamente assorbita nell?intestino, e quel poco che passa ? velocemente trasformato ed eliminato.

Gli studi che hanno dimostrato tutti questi benefici, infatti, sono stati condotti con preparati speciali di curcuma:

  • Quelli ad alte concentrazioni di curcumina (che ? il pi? importante principio attivo della curcuma)
  • E ancora meglio? con estratti ottimizzati che aumentano il suo assorbimento nell?intestino, dando risultati migliori

Lo so che a volte ti viene consigliato di prenderla con dei grassi, come l?olio, o col pepe, per poterne assorbire di pi?.

Ma coi grassi non sai mai quanto effettivamente la cosa funzioni.

Col pepe riesci ad aumentare, s?,? l?assorbimento. Ma anche quello delle tossine e delle sostanze nocive che normalmente verrebbero eliminate.

Ed ? pure irritante per l?intestino.

Solo una curcuma ottimizzata potrebbe accelerare gli effetti della dieta.

Se vuoi godere veramente dell?effetto benefico della curcuma cos? come viene dimostrato negli studi scientifici, allora hai bisogno che sia ottimizzata.

Cio? per lo meno migliorata nell?assorbimento, grazie a speciali miscele naturali.

Ecco allora cosa ha mostrato un recente studio italiano(1)? utilizzando proprio una curcuma ottimizzata.

Il lavoro scientifico ha interessato dei soggetti in sovrappeso.

Per di?pi? la loro situazione era complicata da almeno altri tre valori?sballati, legati a circonferenza addominale, colesterolo, trigliceridi, glicemia.

Per prima cosa hanno ricevuto?una dieta specifica e un programma di attivit? fisica, stabilita per tutti dagli esaminatori dello studio.

Dopo 30 giorni che queste presone in sovrappeso avevano rigorosamente seguito le istruzioni, ? stato selezionato tra loro chi aveva perso meno del 2% del proprio peso.

Questi soggetti dal peso sostanzialmente bloccato, sono stati divisi in due gruppi. Entrambi continuavano la dieta e l?attivit? fisica programmata, ma un gruppo proseguiva?per altri 30 giorni assumendo in pi? curcuma ottimizzata.

L?altro gruppo prendendo un altro integratore (che per? alla fine dei 30 giorni avrebbe fatto poco o niente)

Dopo questi ulteriori 30 giorni, il gruppo che aveva preso la curcuma aveva sbloccato la perdita di peso con una media di 1,3kg in meno ogni 10 giorni.

E non ? tutto: nel gruppo della curcuma c?? stata una riduzione media dell? 8,43% del grasso corporeo, del 4,14% del giro-vita, del 2,51% della circonferenza dei fianchi alla fine dei 30 giorni.

Come vedi, non hanno tolto dieta e attivit? fisica. (Mi spiace, di nuovo niente pillola magica!)

Per? la curcuma ottimizzata ha mediamente accelerato gli effetti della dieta e di un sano stile di vita.

Quindi persone che seguivano una dieta ?e non dimagrivano, con la sola aggiunta di una curcuma ottimizzata, riuscivano ad accelerare il loro metabolismo. E la dieta iniziava a fare il suo effetto.

Probabilmente avevano disabituato il loro organismo a ricevere alcune fondamentali sostanze naturali. E si erano alimentati?in gran parte di cibi industriali che avevano “inceppato” il metabolismo.

Questi interessanti risultati sono stati ottenuti con una curcuma di prima generazione, assorbita 29 volte in pi? di una semplice curcuma?concentrata.

Immagina ora di avere a disposizione una curcuma biopotenziata di ultima generazione.Tanto da rendere la curcumina ben 65 volte pi? assorbita di quella concentrata. E con una durata nel nostro organismo enormemente pi? elevata anche con un’unica somministrazione!

Se sei curioso e pensi che una curcuma cos? potenziata possa interessarti, la trovi esattamente come ingrediente principale del rimedio naturale biopotenziato che trovi cliccando qui?=> curcuma biopotenziata


(1) Di Pierro F, et al. Eur Rev Med Pharmacol Sci. 2015 Nov;19(21):4195-202